Questa volta ho deciso: Da lunedi inzio la dieta!

Ammettilo: chissà quante volte anche tu avrai pronunciato questa frase!

E se non l’hai fatto per la dieta, ti sarà sicuramente capitato di stilare l’elenco dei buoni propositi qualche minuto prima che scoccasse la mezzanotte dell’ultimo giorno dell’anno; pensando fra te e te: “Ah! Quest’anno è finalmente finito… l’anno prossimo inizierò immediatamente mettendo in pratica tutti i miei propositi”.

Chissà quante volte avrai inserito nella tua agenda mentale di fine anno che è giunta l’ora di:

  • contattare il nuovo arredatore, per dare al mio salone un’aria fresca e moderna in stile Industrial;
  • cercare su internet, gli accessori più cool: dall’asciugacapelli al lavateste, dalla spazzola ai nuovi asciugamani;
  • decidere una volta e per tutte chi sarà il mio fornitore esclusivo o principale perché sei stufa/o di dover perdere ogni giorno minuti preziosi a selezionare i rappresentanti di prodotti, che tanto ti vendono tutti la stessa cosa: colori per parrucchieri;
  • prenotare immediatamente il corso di aggiornamento, così mostro le mie doti di professionista che sa stare al passo con i tempi e sa sempre quello che la cliente vuole sulla sua testa
  • rieducare e formare le lavoranti, istruire la receptionist….

Insomma: è giunta l’ora di rivoluzionare tutto!

Si lo so! Continui a lottare con l’agenda che si gonfia e si sgonfia in continuazione, oscillando dal pienone dei grandi eventi, tipo Natale, in cui il tuo salone è sempre pieno… tanto da dover rifiutare qualche cliente dell’ultimo minuto perché non hai più spazio peri inserirla, e lavori in un clima felice e festoso, e ti senti tutta zompettante quasi fossi una renna di Babbo Natale!

Magari andasse sempre così, tutto l’anno!

Ti riprometti ogni volta di mantenere l’atmosfera festosa per i restanti 11 mesi, riuscendo finalmente a svolgere il tuo prezioso lavoro di artigiana dalle mani d’oro, potendoti permettere il lusso di far fronte ai tuoi impegni nei confronti delle spese del salone e nei confronti delle tue lavoranti, e allo stesso tempo avere del tempo per la tua famiglia, per i tuoi hobby e per incrementare il tuo borsellino!

Magaaaaari potessi non rinunciare più a realizzare i buoni propositi di inizio anno!

In cuor tuo sai benissimo che i mancati incassi rallentano lo sviluppo del tuo salone, e sai benissimo che:

–   non basta chiamare l’imbianchino, per dare un’aria vintage al tuo salone

–  non basta comprare il prodotto d’eccellenza dell’azienta “TOP DEL TOP SERIE A PARRUCCHIERI”, per risollevare le finanze del tuo salone

–  non basta iscriverti al corso dal grossista, dove spendi meno… e vedi cose già viste 

Se non puoi permettertelo, almeno non commettere questi errori grossolani, che rischiano di far precipitare a strapiombo il fatturato del tuo salone e i tuoi sogni di inizio anno!

Frammentare la tua formazione, mettere in confusione il tuo magazzino con prodotti di aziende diverse che messe assieme danno una pozione esplosiva (con effetto bomba sulla testa della tua cliente…. ma bomba nel senso di distruttiva!!!) può solo peggiorare le sorti del tuo lavoro e la qualità della tua vita.

È il momento di porti qualche domanda, per capire dove intervenire:

  • Cosa percepisce la cliente che frequenta il salone?
  • Continuerà a lamentarsi se solo proverai ad alzare una delle tue tariffe?
  • Cosa comunichi a quella cliente che il tuo salone lo guarda dalla vetrina esterna?
  • Come sei percepita attualmente nella tua zona? come volevi essere vista quando hai aperto? Sei FELICE?

Eh bravo Giovanni! un applauso! Ma in pratica come faccio?

Inizia a fissare dei punti fermi, che permettano alla cliente di percepire il tuo salone come un salone che ha carattere, unico nella tua zona, che ha delle caratteristiche precise che lo rendono speciale:

  • iniziando a posizionarti attraverso il colore e come colorista specializzato: la cliente deve percepire che è la tua specialità, perché un colore non è uguale ad un altro
  • seguendo una formazione che fa davvero la differenza per te
  • superando la resistenza al cambiamento per ripartire, con fatica si ma anche con risultati che constaterai nel giro di pochi mesi tu stessa/o

se vuoi essere percepito/a dalla tua cliente come un salone di prestigio, è ora di stravolgere e dire addio alle cattive abitudini, alla confusione, al magazzino che ha un po’ di tutto ma non ha niente: il cambiamento inizia da te. E le clienti questo lo sentono e lo vedono in quella che viene definita esperienza d’acquisto!

Che tipo di esperienza d’acquisto fanno le tue clienti? Hai un sistema colore per sviluppare la loro spesa e ripagare la tua passione? Ricorda sempre: Passione Ripagata! Semplicemente facendo ciò che ami: colorando!

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *